๐‚๐จ๐ฆ๐ž ๐ž ๐ช๐ฎ๐š๐ง๐๐จ ๐ฌ๐ข ๐ฉ๐ฎ๐จฬ€ ๐๐ข๐ฌ๐๐ข๐ซ๐ž ๐ฎ๐ง ๐œ๐จ๐ง๐ญ๐ซ๐š๐ญ๐ญ๐จ ๐๐ข ๐ฅ๐จ๐œ๐š๐ณ๐ข๐จ๐ง๐ž?

๐‚๐จ๐ฆ๐ž ๐ž ๐ช๐ฎ๐š๐ง๐๐จ ๐ฌ๐ข ๐ฉ๐ฎ๐จฬ€ ๐๐ข๐ฌ๐๐ข๐ซ๐ž ๐ฎ๐ง ๐œ๐จ๐ง๐ญ๐ซ๐š๐ญ๐ญ๐จ ๐๐ข ๐ฅ๐จ๐œ๐š๐ณ๐ข๐จ๐ง๐ž?

Ogni tipologia di contratto ha la sua durata minima da rispettare, tuttavia รจ possibile disdire qualsiasi tipo di contratto d’affitto se vengono rispettate le regole stabilite dalla normativa vigente.

Secondo la legge, sono previste le seguenti tipologie di contratti e di durata:

Contratto di locazione a canone libero la durata minima รจ di 4 anni dopo i quali viene rinnovato automaticamente per altri 4 anni.

– Contratto di locazione a canone concordato durata minima รจ di 3 anni e successivamente il rinnovo puรฒ essere di 2 anni.

– Contratto di locazione a uso transitorio durata da minimo 1 a massimo 18 mesi.

Come funziona la disdetta anticipata per i contratti a canone libero e concordato?

Nel caso in cui il conduttore volesse lasciare lโ€™appartamento prima della scadenza naturale del contratto, deve necessariamente avvisare il locatore con un avviso scritto tramite raccomandata A/R oppure posta certificata (PEC) almeno sei mesi prima del giorno in cui intende lascia lโ€™appartamento.

La disdetta anticipata del contratto di locazione รจ consentita solo se nel contratto รจ presente la clausola di recesso, indipendentemente dalla tipologia di contratto.

Se non รจ stata prevista nel momento della stipula del contratto, la disdetta del contratto si limiterร  ad annullare il rinnovo automatico al termine della durata minima prevista, secondo quanto previsto dalla Legge 9 dicembre 1998, n. 431.

Eโ€™ possibile richiedere la disdetta anticipata di un contratto di locazione a uso transitorio?

Si, la disdetta anticipata deve essere comunicata al locatore con un preavviso scritto tramite raccomandata A/R di minimo 3 mesi.

Le diverse tipologie di recesso

Esistono vari casi di recesso dal contratto di locazione che si differenziano per la volontร , congiunta o meno, delle due parti in questione:

– La risoluzione consensuale รจ il caso in cui entrambe le parti coinvolte siano dโ€™accordo sul recesso del contratto.

– Se la disdetta del contratto di locazione avviene da parte del locatore, esso deve precedere di 6 mesi la fine naturale del contratto in caso di locali ad uso abitativo.

– La disdetta contratto di locazione da parte del conduttore, invece, puรฒ avvenire in qualsiasi momento grazie alla clausola di recessione presente nel contratto. Lโ€™unico requisito รจ che il conduttore avvisi il locatore con 6 mesi di anticipo. Nel caso in cui ciรฒ non avvenga, il conduttore dovrร  pagare le 6 mensilitร  corrispondenti al mancato preavviso e dovrร  risarcire il danno del recesso anticipato al locatore.

รˆ bene ricordare che, nel caso in cui la disdetta del contratto d’affitto non avvenga, il contratto si rinnoverร , secondo gli accordi previsti, al termine naturale del contratto di locazione.

Cosa bisogna scrivere nella disdetta di affitto?

รˆ necessario inserire i propri dati anagrafici, i dati relativi alla domanda di disdetta e al contratto di locazione, la motivazione e le tempistiche previste per lโ€™abbandono del locale.

Chi deve comunicare allโ€™Agenzia delle Entrate la risoluzione del contratto di locazione?

Per concludere la disdetta del contratto di affitto รจ necessario compilare le dovute pratiche burocratiche presso lโ€™Agenzia delle Entrate o rivolgersi ad un’agenzia immobiliare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarร  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×